• In saldo!
Pasta di Mandorle Biologiche
  • Pasta di Mandorle Biologiche
  • solo-mandorla-bia-stramondo

Pasta di Mandorle Biologiche

Pasta di Mandorle Biologiche

4,80 €
Tasse incluse

Panetto di Pasta di Mandorle Biologiche per Latte di Mandorla

Contenuto di Mandorle Biologiche superiore al 38%  

Confezione da 250 gr.

Quantità

Pasta di Mandorle Biologiche Siciliane per Latte di Mandorla

Il prodotto Siciliano d'eccellenza, la Pasta di Mandorla Siciliana ottimo per la preparazione di Latte di Mandorla da bere, Sorbetti e Granite.

Grazie al suo sapore delicato il nostro panetto di pasta di mandorla siciliana può essere consumato anche da solo, come dolcetto tipico.

Vogliamo evidenziare che il contenuto di Mandorle Biologiche nel nostro panetto non è mai inferiore al 38%, dato importante che nessuno scrive o evidenzia nella confezione.

Ottimo sostituto per gli intolleranti o allergici al latte vaccino.

Preparazione del Latte di Mandorla Siciliana

Con il contenuto del panetto, 250 grammi, potete realizzare fino a 2.5 litri di Latte di Mandorla.

Basta sciogliere il contenuto della busta (250 gr) in mezzo litro di acqua calda, mescolare bene e poi aggiungere, di volta in volta, mezzo litro di acqua fredda fino a raggiungere il gusto desiderato. Per sciogliere più velocemente il panetto si può utilizzare un frullatore ad immersione. 

Servire freddo

Il nostro panetto può essere utilizzato anche per fare la granita Siciliana e il Budino di Mandorla

COME FARE IL BUDINO DI MANDORLA


Basta sciogliere tutto il panetto come per il latte di mandorla.

Aggiungere e sciogliere 100 grammi di amido e portare ad ebollizione mescolando continuamente. Quindi mettere il contenuto negli stampi e lasciare raffreddare.

Produttore: Stramondo (Salemi). Solo mandorla Bia

Categorie: Fai da te, Latte di Mandorla, Preparati per bibite, Preparato per latte di mandorla, Prodotti Biologici, Senza Glutine, Senza Lattosio,Vegan

Tabella Nutrizionale relativa a 100 g/ml

Valore energetico  430 kcal / 1810 kJ

Proteine 6,14 g  

Carboidrati 64,3 g

di cui Zuccheri 63,3 g  

Grassi 19,57 g

di cui Saturi 19,57 g

Fibre 5,43 g

Amido 0,98 g

Sodio 21,5 mg

CURIOSITA' E SUGGERIMENTI

Il latte di mandorla è una bevanda ricavata dall'infusione di mandorle in acqua, finemente tritate e spremendo poi le stesse per farne uscire tutto il succo.

Viene spesso utilizzato da vegani e vegetariani per i suoi indiscussi benefici sull'organismo e come sostituto ideale del comune e nocivo latte vaccino.

E' una bevanda salutare che può apportarci molti benefici. Oltre ad avere un ottima azione dissetante, contiene una piccola percentuale dei nutrienti che troviamo nelle mandorle intere e cioè:

sali minerali: magnesio, calcio, fosforo, manganese, potassio, ferro, selenio e zinco;
vitamine: B1, B2, B3, B9 (acido folico) e vitamina E (antiossidante);
acidi grassi mono e polinsaturi: tra cui acido linoleico (omega-6) e acido oleico (omega-9);
fibre vegetali.
A differenza del latte vaccino, quello di mandorla non produce acidità di stomaco. Ricordo che l'acidità, di cui appunto il latte animale è responsabile, è la causa principale della perdita di calcio e di altri sali minerali, favorendo di fatto lo sviluppo dell'osteoporosi. Inoltre le mandorle contengono calcio e magnesio, indispensabili per la salute delle ossa.

Il latte di mandorla non compromette l'assorbimento del ferro, generando anemia, cosa di cui il latte vaccino è invece direttamente responsabile.
Inoltre la bevanda ricavata dalle mandorle contiene piccole tracce di ferro, quindi aiuta a contrastare l'anemia.


La ricetta per farlo in casa per gli intolleranti allo zucchero


Ingedienti:

250g mandorle
1 litro di acqua fredda


1) Sgusciare: iniziamo con lo sgusciare le mandorle. Dopodiché vanno immerse in acqua bollente per eliminare la pellicina: bisogna tenerle nell'acqua per un paio di minuti, poi cercando di non ustionarsi le dita, vanno spellate premendo ogni mandorla tra pollice ed indice.

2) Tritare: asciugatele e tritatele finemente utilizzando un buon frullatore, un tritatutto, o un robot da cucina.

3) Immergere in acqua: ora non resta che mettere le mandorle tritate in una garza sottile o in un fazzoletto di lino, fare un fagottino, legarlo ed immergerlo in un recipiente con l'acqua.

4) Lasciare in infusione e poi spremete: lasciate in ammollo per almeno 6-7 ore, quindi passate alla spremitura: premere il fazzoletto con le mani ripetutamente e a lungo fino alla completa restituzione degli oli delle mandorle. Ripetere l'operazione fino a quando non si ottiene un latte bianco con una certa densità.

5) Zuccherare? Se lo preferite più dolce (ma il latte di mandorla è già dolce di suo) potete zuccherarlo a piacere, oppure lasciarlo natuarle.

Infine travasare in una bottiglia, possibilmente di vetro e mettete in frigo.

PM-250

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: