Semola per Pane Nero di Castelvetrano Visualizza ingrandito

Semola di grano duro Siciliano

Semola di grano duro Siciliano e Semola di Timilia (o Tumminia)

La giusta miscela di farine per fare a casa il Pane Nero di Castelvetrano o altri prodotti da forno

Confezione da 1 Kg o 5 Kg

Maggiori dettagli

€ 2,40

  • 1 Kg
  • 5 Kg

Dettagli

Miscela di Semola di Grano Duro Siciliano e semola del raro grano di Timilia (o Tumminia)

questa è la miscela autentica usata nei forni a legna di Castelvetrano (TP) per fare l'originale Pane Nero di Castelvetrano.

Questa speciale semola si utilizza prevalentemente per la produzione di pane e pasta, ma anche per dolci tipici.

In questa confezione da 1 Kg vengono miscelate, nelle giuste percentuali, le due tipologie di semole necessarie per realizzare un ottimo Pane Nero di CastelvetranoPane Nero di Castelvetrano

Prodotta e Confezionata a Castelvetrano (TP) con il tradizionale sistema di molitura a pietra naturale.

 

Semola di Grano duro Siciliano: Caratteristiche 

La farina ottenuta dal grano duro prende il nome di Semola e, rispetto a quella di grano tenero, risulta essere di granulometria più grossa e di colore giallo ambra. 

Si riporta in basso quanto indicato nel D.P.R. 9 febbraio 2001, n. 187

Sfarinati di grano duro
1. E' denominato "semola di grano duro", o semplicemente "semola", il prodotto granulare a spigolo vivo ottenuto dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro, liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.


2. E' denominato "semolato di grano duro", o semplicemente "semolato", il prodotto ottenuto dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità, dopo l'estrazione della semola.


3. E' denominato "semola integrale di grano duro", o semplicemente "semola integrale", il prodotto granulare a spigolo vivo ottenuto direttamente dalla macinazione del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.


4. E' denominato "farina di grano duro" il prodotto non granulare ottenuto dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.


sfarinati di grano duro

6. E' consentita la produzione, da destinare esclusivamente alla panificazione ed al consumatore, di semola e di semolato rimacinati nonché di farina di grano duro.

7. Negli sfarinati di cui ai commi 5 e 6 e' tollerata la presenza di farina di grano tenero in misura non superiore al 3 per cento.

8. E' tollerata l'immissione al consumo di sfarinati di grano duro con tenore di umidità fino al 15,50 per cento, a condizione che sulla relativa etichetta figuri la dicitura umidità massima 15,50 per cento.

 

Recensioni

Scrivi una recensione

Semola di grano duro Siciliano

Semola di grano duro Siciliano

Semola di grano duro Siciliano e Semola di Timilia (o Tumminia)

La giusta miscela di farine per fare a casa il Pane Nero di Castelvetrano o altri prodotti da forno

Confezione da 1 Kg o 5 Kg